STORIA DI NEWS: Vivendo una vita di incertezza con COVID-19, i locali trovano il modo di far fronte

Photo by Luka Van der Cruyssen on Pexels.com

*Note some stories will have two translations – Italian or Spanish along with English version.

Becky Holland
becky@murphygazette.com

TEXAS, GEORGIA E OKLAHOMA: Nelle ultime settimane, dalla Cina all’Italia in tutta Europa, e anche qui negli Stati Uniti, le nostre vite sono state sfidate con incertezza a causa di un virus chiamato “coronavirus” o COVID-19 .

Sin dall’inizio, questo filone di virus ha suscitato grande scalpore in tutto il mondo poiché è arrivato rapidamente e sembra svilupparsi ancora più rapidamente. Con le condizioni che cambiano in modo costante, anche coloro che sono in grado di conoscere le malattie – il personale medico e scientifico hanno difficoltà a tenere il passo – ma ci stanno provando.

Uno dei modi in cui hanno scoperto che potrebbe aiutare a rallentare il virus è stato incoraggiando l’allontanamento sociale.

Le persone introverse in tutto il mondo sono abbastanza consapevoli del significato del distanziamento sociale – è qualcosa che praticano nella loro vita quotidiana – ma altri non sono realmente consapevoli di ciò che significa.

O almeno non hanno mostrato come basato sui loro post sui social media.

Secondo il nostro Centro per il controllo delle malattie – il CDC – il distanziamento sociale in questo caso, è solo la pratica della salute pubblica di prevenzione della diffusione delle malattie.

È un metodo per aiutare le persone malate a contenere la loro malattia e guarire senza far ammalare gli altri. Questi sono solo i termini semplici.

Come tutti sappiamo, e ad alcuni di noi non piace, ma una delle pratiche di allontanamento sociale ruota attorno all’annullamento di eventi pubblici, tra cui scuole, posti di lavoro e servizi religiosi.

Fondamentalmente, significa chiudere gli spazi pubblici, se necessario.

Come spiegato dai funzionari del CDC, e il Dr. Nick Fauci, in questo momento, il social distanziamento con il COVID-19 è quello di mettere i “freni” sull’epidemia del virus. Come spiegato da un certo giornalista su una grande rete televisiva, questo processo sta “appiattendo la curva”, qui è dove vengono raggiunti gli obiettivi nella prevenzione del virus o di qualsiasi malattia che potrebbe “rompere” i nostri sistemi sanitari.

Indicazioni come evitare grandi raduni, mantenere una distanza di sicurezza dagli altri, niente abbracci, niente baci e niente strette di mano – è tempo di dare un colpetto al gomito o semplicemente annuire.

Viene anche incoraggiata una buona igiene, in particolare il lavaggio delle mani.

Mentre stiamo affrontando il distanziamento sociale e la chiusura di scuole, aziende e altro, le domande sono state poste a diversi lettori di The Murphy Gazette tramite Facebook Messenger. Cosa stai facendo di diverso? In che modo la tua famiglia sta affrontando il distanziamento sociale? Cosa fai?

L’autrice di Mystery e madre di una, Tina Whittle di Savannah, in Georgia, ha dichiarato: “A casa nostra, stiamo usando siti di giochi da tavolo online virtuali in modo che possiamo ancora divertirci giocando i nostri giochi preferiti anche se non possiamo condividere un tavolo “.

Jennifer Emery, moglie, madre di tre giovani adulti e artista a LaGrange, in Georgia, ha dichiarato: “La mia preoccupazione principale è mia madre. È in uno stato di salute compromesso e mi preoccupo che lei prenda qualcosa. “

Ha aggiunto: “Stiamo messaggiando e chattando e parlando al telefono.”

Marisa Holland, moglie, madre, nonna, è in Oklahoma. La sua famiglia è sparsa. Ha detto: “Al momento, lo stiamo facendo … mantenendo la distanza sociale, principalmente perché non abbiamo nulla da fare … il tempo è troppo brutto per andare al parco o allo zoo, ma sono sicuro che andremmo se potessimo.”

Ha detto: “Dovremmo fare un viaggio negli Stati Uniti questa settimana per tre settimane e non stiamo pianificando di cambiare i nostri piani, a meno che i voli non vengano cancellati o POTUS non ci blocchi.”

Come per ogni altra cosa che ruota attorno alla pandemia, “Non stiamo davvero facendo nulla di diverso … Prima ero comunque un germo-fobico”, ha detto Marisa.

Stevie Wayne, un ufficiale delle forze dell’ordine del Texas, vigile del fuoco, marito e padre, quando gli è stato chiesto se c’era qualcosa che stavano facendo diversamente dall’esplosione del virus, ha fatto una pausa per un momento. Quindi disse: “Non stiamo davvero facendo nulla di più diverso di prima.”

Stevie poi rise, “Immagino che stiamo usando più Germ-X?”

Sasha Edge e suo marito lavorano entrambi a tempo pieno e hanno due figli: un figlio che inizia la sua vita fuori dal college e una figlia che frequenta il liceo. Il residente di Cochran, in Georgia, pensò per alcuni minuti, poi disse: “Onestamente, stiamo andando come al solito nelle nostre vite … lavoro, lezioni, negozi di alimentari, palestra, ecc.

Ha continuato, “Tuttavia, stiamo seguendo il protocollo di lavaggio e pulizia delle mani più di quanto non facessimo prima … Non ho ancora accettato l’hype di questo virus … eppure … penso che i media lo abbiano pubblicizzato all’inizio, e forse l’hype è politico . L’economia si sta tuffando, le persone vengono rimandate a casa, il che significa che non c’è lavoro … niente soldi. Il nostro sistema scolastico è appena chiuso da un mese – e penso che potrebbe essere un po ‘eccessivo, ma non è questa la mia chiamata. “

Tutti quelli che sono stati intervistati erano concordi sul fatto che sembra che le persone dovrebbero usare il buon senso e fare scelte sagge durante questa stagione della nostra vita.

Peggy Peacock, moglie, madre, nonna e badante professionale, ha appena scosso la testa per il panico che circonda questa malattia. “Per quanto mi riguarda, mi lavo spesso le mani e igienizzo tutto ciò che devo toccare … tenendo mio marito a casa a causa del suo sistema immunitario compromesso.”

Peggy disse: “La mia cipolla su questo coronavirus è che è stata sopravvalutata e esagerata … se sei un figlio di Dio, perché preoccuparti? Perché avere paura? “

Ha concluso, “Dio ti ha preso.”

Cosa pensi? Invia a becky@murphygazette.com i tuoi pensieri, commenta qui sotto o commenta sui nostri siti di social media su Facebook, Tumblr e Linked-In @themurphygazette e Twitter @tmurphygazette.
(C) RLHWRITES20

Author: rlhwrites

Curator of prose and such.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s